Digital Training

SOFTWARE
TRAINING

SOFTWARE
TRAINING

Corsi personalizzati sui software per il BIM

More

TRAINING
ON THE JOB

TRAINING
ON THE JOB

Tutoraggio durante la modellazione e coordinamento di progetto

More

PROCERT
UNI 11337-7

PROCERT
UNI 11337-7

Formazione per la certificazione UNI 11337-7

More

CERTIFICAZIONE
ESPERTI BIM

CERTIFICAZIONE
ESPERTI BIM

Esame di certificazione per BIM Specialist, Coordinator e Manager

More

Corsi di formazione

I nostri corsi sono destinati alle aziende che hanno la necessità di adottare il BIM o migliorare le skill delle proprio team. I percorsi formativi sono progettati e erogati su misura, per essere immediatamente applicati nell’attività operativa. I nostri docenti sono professionisti qualificati e formati non solo in aula, ma tramite l’applicazione dei tool su commesse reali, per garantire un approccio standardizzato e orientato alla soluzione tecnica, prima che agli strumenti software. Anche se non privilegiamo nessuna Software house, i principali programmi oggetto di formazione sono:

REVIT  |  NAVISWORKS  |  DYNAMO  |  DESIGN REVIEW  |  FORMIT  |  FUSION 360  |  BIM 360 DESIGN  |  3DSTUDIO MAX

BIM Model Authoring

Il corso prevede l’insegnamento frontale ed esercitazione individuale per l’apprendimento dei principali comandi di modellazione con il Software per il BIM Autodesk Revit.

Consente l’apprendimento delle funzioni necessarie a svolgere l’attività operativa in ottica della massima interoperabilità con i software già in uso e trasferisce ai futuri BIM Specialist le competenze di base per la creazione e modifica dei modelli ed estrazione dei documenti di una commessa sviluppata in BIM

BIM Coordinator

Il corso insegna l’utilizzo dei principali comandi di Coordinamento 3D per Design review, Clash Detection, Timing e Quantity takeoff (4D, 5D) con il Software per il BIM Autodesk Navisworks.

Insegna ai futuri BIM Coordinator le competenze di base per le revisioni dei modelli ed estrazione delle informazioni per computo e cronoprogramma di una commessa sviluppata in BIM.

Training on the Job

Supervisione e supporto durante la modellazione di un progetto pilota o di una specifica commessa da parte di personale già qualificato per l’utilizzo del software utilizzato.

Il servizio è utile a completare l’iter di formazione verificando l’applicazione di eventuali BIM Guidelines su commessa.

Procert UNI 11337-7

Corso completo di preparazione all’esame di certificazione BIM ICMQ in conformità alla UNI 11337-7, per professionisti con esperienza specifica nel ruolo di BIM Specialist, BIM Coordinator o BIM Manager maturata su commessa.

Il corso è utile a completare il percorso di qualifica accedendo all’esame di certificazione per l’ottenimento del certificato rilasciato da un organismo Accreditato.

Certificazione UNI 11337-7

BIM Specialist

È l’operatore della modellazione informativa, competente in una delle diverse discipline, che opera all’interno delle singole commesse in grado di utilizzare la documentazione tecnica e  i software dedicati per la modellazione degli oggetti e la produzione degli elaborati.

BIM Coordinator

È il coordinatore dei flussi informativi e del team di BIM Specialist dell’azienda, che opera in qualità di garante della efficienza e della efficacia dei processi digitalizzati con riferimento alla specifica commessa. Ha una competenza multidisciplinare e supporta Bim Manager nella redazione del capitolato informativo o offerta di gestione informativa.

BIM Manager

È il gestore dei processi digitalizzati al livello dell’organizzazione, e ha la supervisione generale delle commesse aziendali. Definisce e assicura le regole per l’implementazione dei processi dell’organizzazione per la gestione dei flussi informativi e l’utilizzo del CDE per ogni singola commessa. Redige il capitolato Informativo, l’offerta di Gestione Informativa, e ogni aspetto contrattuale relativo alla gestione della commessa.

Perché Certificarsi?

La certificazione è lo strumento più idoneo per garantire agli operatori di filiera che il professionista svolge la sua attività nel rispetto dei criteri verificati e riconosciuti da un organismo di terza parte indipendente.

Riportiamo alcuni dei principali vantaggi:

  • Dimostrare di possedere le competenze del profili previsti dalla UNI 11337-7.
  • Qualificare la propria offerta sul mercato e distinguendosi dai competitor.
  • Acquisire maggiori punteggi nelle gare d’appalto.
  • Ottenere il riconoscimento normativo della propria qualifica ai sensi della L.4/2013.

Secondo un recente osservatorio effettuato da ASSOBIM (l’associazione italiana del BIM) quasi il 50% del campione intervistato (624 aziende della filiera delle costruzioni) ha dichiarato di avere delle figure BIM in azienda, di cui il 14 percento già certificato o in corso di certificazione. Inoltre, in merito ai vantaggi della stessa, oltre il 35% dichiara che la certificazione dei profili BIM sia l’unico modo di dimostrare di possedere le competenze previste dalla UNI di riferimento, e che una percentuale che va dal 50 al 65~ dichiara rispettivamente che è un utile strumento per qualificarsi sul mercato e per ottenere migliori punteggi nei bandi di gara.

Isegno è Organismo di Valutazione qualificato da ICMQ

FAQ

No, ma è consigliato in quanto la norma UNI 11337-7 ha previsto nuove competenze per tutti i profili professionali.

Si, è possibile acquistare un videocorso realizzato per tutti i profili  da Isegno in collaborazione con Unione Professionisti, previsto e per chi ha già esperienza nella modellazione, coordinamento o gestione di commesse BIM, al seguente link https://goo.gl/SDcqht

No, la certificazione è uno strumento di qualificazione volontaria.

La certificazione è l’unico strumento che permette di offrire una garanzia in più da spendere sul mercato per aumentare la propria competitività.

Si, in elenco i requisiti minimi di accesso:

Specialist: Diplomati con esperienza lavorativa generica di 6 mesi di cui 3 con il metodo BIM

Coordinator: Diplomati con esperienza generica di 3 anni di cui 1 nel profilo oggetto di certificazione

Manager: Diplomati con esperienza generica di 5 anni di cui 1 nel profilo oggetto di certificazione

¹ Per attività generica Si intende l’attività tecnica (ad es: progettazione)
² L’esperienza lavorativa dello Specialist può essere intesa anche come tirocinio o stage

Indicando nel modulo di iscrizione all’esame ICMQ gli anni di esperienza, il datore di lavoro/commessa per cui l’attività è stata svolta, e la relativa durata.

Il candidato dovrà effettuare 3 prove:

1) Scritta – test con 30 domande a risposta multipla

2) Pratica
Specialist: utilizzo del software di model Authoting per la disciplina scelta
Coordinator: utilizzo del software di model Checking + redazione di una OGI e di un PGI
Manager: redazione di un caso di studio e di un Capitolato informativo

3) Orale – per tutte le figure

Autodesk Revit per il profilo Specialist e Navisworks per Coordinator. Il Manager non utilizza Software.

L’esame si considera superato se ognuna delle prove ha una valutazione superiore o uguale al 60% del punteggio massimo.

Le singole prove di esame con esito positivo mantengono la validità per un periodo massimo di sei mesi.

La certificazione ha la durata di 5 anni, ed è soggetta ad una verifica orale in occasione del rinnovo alla scadenza del quinto anno.

Il mantenimento annuale del certificato avviene dimostrando di:

aver operato/gestito attività in BIM per almeno un mese,
aver gestito correttamente eventuali reclami ricevuti sul corretto svolgimento dell’incarico,
aver effettuato un aggiornamento professionale coerente pari ad almeno 6 ore per il BIM Specialist e 12 ore per il BIM Coordinator, BIM Manager e CDE Manager.